Visualizzazioni totali

28/08/14

TRI RIDE - dispositivo elettrico da applicare alla carrozzina

Come da promessa vi informo quanto arrivatomi:

OGGETTO: 《TRI RIDE, IL PROPULSORE DI SPINTA CHE TRASFORMA LA CARROZZINA MANUALE IN CARROZZINA ELETTRICA

Gentilissima Stefania Melis
come da suo incontro (agosto) sono a disposizione per tutte le delucidazioni anche per iscritto in riferimento al 《TRI RIDE dispositivo elettrico da applicare alla carrozzina》 il rappresentante mi comunica che per Torino è stato consigliato alle asl con questo codice di riconducibilita' 12.21.27.006

Tempo di attesa per il dispositivo elettrico non meno di 20gg lavorativi .

Rimango comunque a sua disposizione per eventuali chiarimenti 

Cordiali saluti Patrizio Z.

170.372 VISUALIZZAZIONI in crescendo


GRAZIE A TUTTI

la Sclerosi multipla .. Ccsvi vista da SAM, e non solo ha toccato  le 170.377



vai a firmare anche tu ..per le cure compassionevoli. ...PRESSO IL 'TUO' COMUNE..

mi rivolgo NUOVAMENTE A VOI
Entro il 10 settembre...vai a firmare anche tu ..per le cure compassionevoli. ...PRESSO IL 'TUO' COMUNE..

PER FAVOREGentilmente AMICO E AMICA che leggi, TI CHIEDO DI ANDARE AL TUO COMUNE PER POTER firmare la la Proposta di legge di iniziativa popolare n.14A00731 come annunciata in Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n°28 del 04/02/2014.  
www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/02/04/14A00731/sg;jsessionid=0-EAsElt0qT9kuLOXbONGA__.ntc-as3-guri2b La “Proposta di legge CONSENTIREBBE a garantire l’accesso alle metodiche compassionevoli con trattamenti su base non ripetitiva mediante l’utilizzo di cellule staminali mesenchimali adulte” annunciata in Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n°28 del 04/02/2014. Scadenza raccolta firme: 7 settembre 2014

LA SLA non va via con i brividi del ghiaccio sulla schiena....

BASTA SECCHI DI ACQUA GHIACCIATA, PASSIAMO AI FATTI
Chi vuol capire "Capisca" -

Poi mi chiedo ... quanti bambini muoiono di fame e di sete perche' non hanno ne cibo e ne ACQUA...??


 
www.retenews24.it/rtn24/cronaca/sla-spaventosa-doccia-gelata-messaggio-anthony/

FIRMA LA PETIZIONE < DOTT. COIMBRA> PETIZIONE INDIRIZZATA A: ASSOCIAZIONE BRASILIANA DI NEUROLOGIA (ABN)


Appello dei pazienti che seguono il protocollo Coimbra in difesa di questa terapia che subisce i primi attacchi sulla stampa brasiliana da parte dei neurologi (come già ampiamente previsto).
Sulla destra compilate con nome, cognome, indirizzo email, paese e CAP.
Usate google traduttore per leggerlo.
Siamo 2.272 membri qui dentro, inutile dirvi che mi aspetto almeno 2.272 sottoscrizioni dall'Italia, altrimenti non ha senso questo gruppo e non ha senso la vostra presenza qui. Anche perché in Italia accadrà lo stesso problema e noi saremo già avvantaggiati da questa raccolta firme promossa dai nostri amici brasiliani.
Fate assolutamente girare questo appello e fate firmare amici e parenti.
DAI DAI DAIIIII!!!! <L.R.>




2800+++ firme 

LEGGI Compila e firma  via web anche tu

www.citizengo.org/pt-pt/10291-xxx

USA IL MOUSE pochi piccoli passi GRAZIE BY STEFANIA MELIS


importante VACCINI informazioni e divulgazione

Ciao Stefania, puoi divulgare il nostro gruppo www.facebook.com/groups/273779856034566/
il sito internet realizzato grazie alla collaborazione di un genitore ove sono stati riportati i vari files del gruppo (tutto il lavoro del gruppo messo in salvo.... non si sa mai diamo fastidio su Fb...) http://autismo-danni-da-vaccino-e-malasanita.oneminutesite.it/
o puoi divulgare il il materiale riportato nel blog www.vacciniinforma.it
in questo articolo è riportato il file relativo al parere legale dell'avv. Mastalia www.vacciniinforma.it/?p=69
grazie

25/08/14

Nota Informativa Importante sui Beta-Interferoni (20/08/2014)

 Sicurezza

20/08/2014
L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sull'uso dei medicinali a base di interferone beta utilizzati nel trattamento della sclerosi multipla.

Sono stati segnalati casi di microangiopatia trombotica (TMA), compresi casi fatali, durante il trattamento della sclerosi multipla con prodotti a base di interfero

ne-beta. La maggior parte dei casi di TMA si è manifestata come porpora trombotica trombocitopenica o sindrome emolitico uremica.

Sono stati anche segnalati casi di sindrome nefrosica con diverse nefropatie sottostanti.

Sia la TMA che la sindrome nefrosica possono insorgere da diverse settimane a diversi anni dopo l’inizio del trattamento con interferone-beta.....continua qui la tua lettura: www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/nota-informativa-importante-sui-beta-interferoni-20082014

Autismo e Vaccini


Urgente da divulgare
http://autismovaccini.org/2014/08/22/autismo-e-vaccini-reso-noto-il-nome-del-ricercatore-che-ha-svelato-la-frode-presso-i-cdc/



Psoriasi: curiamola a tavola

 Genius Wellness
Psoriasi: la dieta può fare molto per ridurre questa fastidiosa dermatite cronica.

Infatti, tra i fattori che peggiorano la psoriasi ci sono le carenze nutrizionali e il sovrappeso.

Serve un menu antinfiammatorio

La psoriasi è una dermatosi cronica caratterizzata da zone di pelle a squame, con arrossamenti, bruciore, infiammazione e prurito. Tende a migliorare in estate, anche grazie all’azione dei raggi solari. Le cause non sono ancora conosciute, ma per ridurre i sintomi si può seguire una dieta antinfiammatoria ricca di antiossidanti e di sostanze nutrienti e lenitive per la pelle.

Il menu punta innanzitutto su frutta e verdura, meglio ancora se cruda, pesce, carni magre e frutta a guscio.

La vitamina C facilita tutte le reazioni

È un antiossidante: ha un ruolo protettivo che contrasta la formazione di radicali liberi, stimola il metabolismo e la produzione di aminoacidi, collagene e ormoni. I cibi ricchi di vitamina C (kiwi, limone, peperoni, ribes, verdure verdi) favoriscono anche l’assorbimento di vitamina E. Vanno consumati preferibilmente freschi e crudi...

continua qui la tua lettura:
www.geniuswellness.net/benessere/psoriasi-curiamola-tavola/

congresso della neurologia mondiale sulla sclerosi multipla

Si terra' a Boston dal *10 al 13 settembre* il piu' importante congresso della neurologia mondiale sulla sclerosi multipla,che come ogni tre anni vedra' riuniti i ricercatori europei e americani.

www.msboston2014.org/
Mi pare di notare che la ccsvi sia stata, purtroppo, esclusa dal programma degli abstract presenti.
Qui il programma:

www.msboston2014.org/index.php/scientific-program

la frutta

Luca Avoledo 

Salute, alimentazione e rimedi naturali: Sbucciare la frutta per paura dei pesticidi: ecco perché non farlo

Parte Importante della lettura:
già dallo scorso anno la Francia ha inserito il morbo di Parkinson tra le malattie professionali degli agricoltori, a causa delle sue correlazioni con l'impiego di fitofarmaci, per non parlare dell'ormai acclarata connessione tra pesticidi e forme anche molto aggressive di cancro. I danni derivanti dall'esposizione diretta non riguardano solo gli agricoltori, ma persino chi semplicemente abita o lavora nei dintorni dei campi.
*******
CONTINUA QUI : www.lucaavoledo.it/2013/07/sbucciare-la-frutta-per-paura-dei.html?m=1

VIGILANZA

Farmaco vigilanza
 
www.farmacovigilanza.net

farmaci - L'Agenzia europea per i medicinali

IMPORTANTE da leggere e CONDIVIDERE

L'Agenzia europea per i medicinali ha disposto la sostituzione del foglio illustrativo dei medicinali in cui è contenuto interferone beta: si sono verificati casi di microangiopatia trombotica, alcuni dei quali mortali
foglio illustrativo dei medicinali 
ROMA - Alcuni medicinali impiegati per il trattamento della sclerosi multipla potrebbero essere nocivi: è quanto ha reso noto l'Agenzia europea per i medicinali, riferendosi in particolare all'interferone beta che sta alla base di diversi farmaci (Avonex della Biogen Idec, Plegridy e Rebif della Merck KGaA's, Betaferon della Bayer and Extavia della Novartis). L'Istituto federale per i farmaci e i dispositivi medici tedesco, infatti, ha fatto sapere che si sono verificati, in seguito all'assunzione del farmaco, casi di Tma (microangiopatia trombotica), alcuni dei quali mortali. Ipertensione, febbre, disorientamento, disturbi della funzione renale e riduzione delle cellule della coagulazione nel sangue sarebbero i sintomi di questo grave effetto collaterale, che colpisce diversi organi. Alla luce di tutto questo, l'Agenzia europea per i medicinali ha disposto una sostituzione del foglio illustrativo dei medicinali interessati, con l'indicazione chiara dei possibili rischi.
(21 agosto 2014) info: SuperAbile INAIL, Salute e Ricerca - Sclerosi multipla, attenzione ai farmaci nocivi. 
E cambia l'etichetta...

www.superabile.it/web/it/CANALI_TEMATICI/Salute_e_Ricerca/News/info-386483714.html

sudoku o sesso?

Secondo un ricercatore americano "l'orgasmo attiva tutto causando un enorme aumento del flusso di sangue al cervello. Mentre gli esercizi mentali come le parole crociate o il sudoku incrementano l'attività cerebrale solo in determinate regioni"

"Meglio il sesso del sudoku per mantenere sano il cervello" CONTINUA LA TUA LETTURA QUI: Repubblica.it Mobile
http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/scienze/2013/08/05/news/sesso_cervello-64319526/?mfil=1

SLA - NUOVA PAGINA di fb

 mi hanno INVITATO in una nuova , che vi giro..perche' la ritengo importante per la collettivita'.

www.facebook.com/pages/SLA-Trattamento-mediante-PTA/865596926801586?notif_t=fbpage_fan_invite


IMPORTANTE



...........

Un passo importante verso il trattamento della SLA E della Sclerosi Multipla
Cura Zamboni per sclerosi, fattibile e sicura - Corriere del Giorno

INOLTRATO DAL  Dott. Tommaso Lupattelli.


sm e i vari farmaci

E' noto che non esiste attualmente alcun farmaco, capace di arrestare la progressione della Sclerosi Multipla.Una delle cose, che però si sentono dire i malati, quando vengono invitati dai loro neuro a sottoporsi alle diverse terapie farmacologiche, è che questo permetterà loro di avere comunque un rallentamento della progressione.Nel Giugno del 2010, il prof. Neil Scolding del Dipartimento di Neurologia di Bristol ha pubblicato un Editoriale, dove analizza 4 diversi studi, che si erano occupati dell' argomento, con il coinvolgimento di 5.000 pazienti.
I trattamenti per la SM sono essenzialmente profilattici, e, come tutti i farmaci il cui scopo è quello di prevenire gli eventi (recidive) che sono imprevedibili e relativamente non comuni (il tasso medio di recidiva nella sclerosi multipla è di circa uno all'anno), la loro efficacia è difficile da valutare anche in studi su larga scala, ed impossibile nel mondo reale della pratica clinica. Se un paziente trattato è libero da ricadute per, diciamo, due anni, questo è da ascrivere all' efficacia del farmaco o al corso naturale della malattia? Non lo sa nessuno.Per rendere le cose ancora più difficili, i calcoli sulla efficacia dei farmaci si basavano sugli effetti putativi di prevenire l'accumulo di disabilità nella sclerosi multipla, non sui tassi di recidiva. A molti questo sembrò pericoloso - in primo luogo, perché solo una percentuale di pazienti (che sono identificabili) diventano progressivamente disabili e in secondo luogo, perché la relazione tra ricadute e disabilità è più complesso e più indiretto. Ridurre la frequenza delle recidive non fa necessariamente ridurre la progressione della disabilità. Infatti, gli studi su potenti anticorpi monoclonali dimostrano che la progressione può continuare senza sosta, anche quando le recidive sono abolite completamente.
Nel 2002, il Sistema Sanitario Inglese commissionò uno studio, per valutare l' opportunità di proseguire con la somministrazione dell' Interferone. E' stata adesso eseguita la prima valutazione sostanziale dell' accumulo di disabilità per i 5000 pazienti, che sono stati reclutati e seguiti. Si è riscontrato che i pazienti che assumono trattamenti modificanti la malattia hanno acquisito più disabilità rispetto al gruppo di controllo. 


continua qui la tua lettura qui:

www.facebook.com/notes/achille-daga/lapproccio-farmacologico-alla-sm-matteo-scibilia/574768322632096