Visualizzazioni totali

19/02/17

Terapeutico dell'Argento Colloidale

http://cure-rimedi-naturali.blogspot.it/2011/04/argento-colloidale-uso-terapeutico.html?m=1

07/12/16

Jugular veins

http://www.pubpdf.com/pub/27842009/Venous-compression-syndrome-of-internal-jugular-veins-prevalence-in-patients-with-multiple-sclerosis

09/11/16

rivista farmaci

Omega3 e riso rosso

www.farmacista33.it/omega-e-riso-rosso-ecco-come-e-quando-consigliarli-in-farmacia/pianeta-farmaco/news--37587.html?xrtd=PTCLSPCLSLYTLYYTPRRLSLC

Alzhaimer e farmaco

www.alzheimer-riese.it/index.php/contributi-dal-mondo/ricerche/5769-farmaco-sperimentale-anti-alzheimer-si-dimostra-promettente-anche-nell-uomo

attenzione : ticket ed esenzioni


<Neanche le esenzioni sono uguali: regole diverse in ogni Regione>Se i ticket sono diversi da una Regione all’altra il risultato delle scelte regionali in materia di esenzioni alla compartecipazioni è una vera e propria giungla. Possiamo dire che non c’è una regione che abbia un sistema sovrapponibile ad un’altra eppure i cittadini dovrebbero essere tutti uguali, sia che si consideri il reddito che lo stato di salute, di fronte a questa che, comunque la si chiami, è pur sempre una tassa sui consumi.

È praticamente impossibile raggruppare le Regioni in categorie. Volendo semplificare c’è chi non si è troppo discostato dalla normativa nazionale e chi invece ha introdotto una mole notevole di categorie e sottocategorie di esenti totalmente o parzialmente dal pagamento del ticket.

copia il link sottostante per aprirlo:
www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?approfondimento_id=6322


attenzione : ticket ed esenzioni


<Neanche le esenzioni sono uguali: regole diverse in ogni Regione>Se i ticket sono diversi da una Regione all’altra il risultato delle scelte regionali in materia di esenzioni alla compartecipazioni è una vera e propria giungla. Possiamo dire che non c’è una regione che abbia un sistema sovrapponibile ad un’altra eppure i cittadini dovrebbero essere tutti uguali, sia che si consideri il reddito che lo stato di salute, di fronte a questa che, comunque la si chiami, è pur sempre una tassa sui consumi.

È praticamente impossibile raggruppare le Regioni in categorie. Volendo semplificare c’è chi non si è troppo discostato dalla normativa nazionale e chi invece ha introdotto una mole notevole di categorie e sottocategorie di esenti totalmente o parzialmente dal pagamento del ticket.

copia il link sottostante per aprirlo:
www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?approfondimento_id=6322


esenzione 046 per sclerosi multipla


Codice identificativo esenzione : 046  / 340. 
 Malattia o condizione  : SCLEROSI MULTIPLA
RILASCIO/RINNOVO CERTIFICAZIONE :SPECIALISTA PUBBLICO
Durata esenzione: a vita 
link:  www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2011/38/attach/dddb200000544_830.pdf

08/11/16

NEL WEB


OGNI VOLTA CHE SI SCRIVE NEL WEB BISOGNEREBBE SCRIVERE IN UNA MANIERA CAPIBILE PER TUTTI .. PERCHE’ OGNUNO DI NOI  interpreta le cose a modo SUO, ognuno le da il SUO significato e la SUA importanza.
Per qualcuno ciò che per noi è fondamentale può essere invece superfluo e viceversa.
Quindi ognuno di NOI fa scelte in base a come si sente e a come le vive.
Esiste la comprensione che è quel qualcosa che lega due opinioni diverse non condivise.

Il brutto è che i nostri figli ci guardano e l'educazione è figlia dell'esempio.
Insomma fin quando tutti noi non ci diamo una regolata sarà difficile che ci siano Paesi civili e sani.
Dunque, il suono della parola scritta è fatto sì della risonanza di ogni singola parola, ma anche di qualcos’altro.
Anzi, di tutto quant’altro può aiutare il lettore WEB  a immaginare, intuire, ricostruire, a partire da quello che potremmo chiamare il “suono mentale” della parola, con  tutte le sfumature sonore … la forma DI UNA PAROLA SCRITTA  influenza il contenuto e spesso anche viceversa OVE E’ STATA POSTO UN PENSIERO.
Adesso vi dico che questo e’ un mio pensiero.. voi USATE A VOSTRO PIACIMENTO L’ INTERPRETAZIONE DEL TESTO….senza uscire troppo di testa.

**Stefania Melis

nb.: Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale
8/11/2016

27/06/16

Inps: Nuovo incentivo per l’assunzione di lavoratori disabili

Dal 1 gennaio 2016 è previsto un nuovo incentivo economico a favore dei datori di lavoro per l’assunzione delle persone disabili. Il beneficio è stato inserito nel Jobs Act.
Da quest’anno è l’Inps a gestire gli incentivi per l’assunzione dei disabili e con una circolare pubblicata il 13 Giugno, fornisce le indicazioni operative per quanto riguarda i datori di lavoro che intendono usufruire di questo incentivo. La domanda per l’autorizzazione al beneficio deve essere trasmessa all’Inps, attraverso apposite procedure telematiche.
A chi spetta
L’incentivo può essere utilizzato per l’assunzione delle seguenti categorie di lavoratori:
lavoratori disabili che abbiano una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79 %;
lavoratori disabili che abbiano una riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 67 e il 79 %;
lavoratori con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 %.
L’incentivo riguarda le assunzioni a tempo indeterminato e le trasformazioni a tempo indeterminato di un rapporto a termine, anche a tempo parziale, decorrenti dal 1° gennaio 2016.
Rapporti Incentivati
Lavoratori con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 %. L’incentivo può essere inoltre riconosciuto - per tutta la durata del contratto - anche per le assunzioni a tempo determinato, purché tali rapporti abbiano una durata non inferiore a dodici mesi.
L’incentivo spetta anche per:
rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione del vincolo associativo stretto con una cooperativa di lavoro;
rapporti di lavoro a domicilio qualificati come rapporti di lavoro subordinato in cui la prestazione lavorativa viene svolta presso il domicilio del lavoratore o in un altro locale di cui abbia disponibilità;
assunzioni a tempo indeterminato a scopo di somministrazione, sia nell’ipotesi in cui l’invio in missione sia a tempo determinato che nelle ipotesi in cui sia a tempo indeterminato.
Misura e durata
La misura del beneficio varia in base alle caratteristiche del lavoratore assunto e del rapporto di lavoro instaurato:
per i lavoratori disabili assunti a tempo indeterminato che abbiano una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79 % l’incentivo è pari al 70 % della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali;
per i lavoratori disabili che abbiano una riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 67 e il 79 % la misura dell’incentivo è, invece, pari al 35 % della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali;
per i lavoratori con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 %, l’incentivo è pari al 70 % della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali.
Anche la durata del beneficio varia in base alle caratteristiche del lavoratore assunto e alla tipologia di rapporto di lavoro instaurato:
in caso di assunzione a tempo indeterminato di lavoratori disabili che abbiano una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79 %così come per le assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori disabili che abbiano una riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 67 e il 79 % l’incentivo spetta per trentasei mesi;
per l’assunzione a tempo indeterminato di lavoratori con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 %, l’incentivo spetta per sessanta mesi; nelle ipotesi di assunzione a tempo determinato, l’incentivo spetta per tutta la durata del rapporto, fermo restando che, ai fini del riconoscimento dell’incentivo, questi deve avere una durata non inferiore a dodici mesi.
Per ulteriori informazioni: Circolare Inps N.99 CONTINUA QUI:  www.fondazioneserono.org/disabilita/ultime-notizie-disabilita/inps-nuovo-incentivo-lassunzione-lavoratori-disabili/?utm_source=twitterfeed&utm_medium=facebook&utm_campaign=rss