Visualizzazioni totali

10/05/17

MABTHERA - Rituximab - 2012


2012
Cosa è necessario sapere #prima di iniziare il trattamento.
Mabthera può essere controindicato in alcune persone. È’ importante che il medico che prescrive il farmaco conosca la tua storia medica completa, ed in particolare è necessario che sappia: 
 se sei allergico al Rituximab, ad altre proteine simili, o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nella soluzione
se ha un’infezione attiva grave o ha una una grave riduzione della funzione del sistema Immunitario.
se sei allergico o hai avuto una reazione allergica ad uno qualsiasi degli ingredienti inclusi nel medicinale
se sei allergico o hai avuto intolleranza verso il o preparati che lo contengono
se hai problemi epatici (al fegato)
se sei allergico ad altre sostanze /ingredienti particolari (anche in alimenti e cibi) /sostanze ambientali. Assicurati di raccontare al medico più elementi che puoi
Ci possono essere interazioni con altri farmaci: riferisci la lista completa di ciò che assumi al medico o al farmacista.
Non utilizzare Mabthera nei seguenti casi:
se hai verificato, dalle osservazioni precedenti, di essere allergico ad uno o a più componenti del medicinale;
se sei in stato di gravidanza
se stai allattando
Mabthera può avere interazioni con alcuni medicinali.
Le interazioni, ovvero "interferenze" che possono alterare l'azione terapeutica, possono causare reazioni avverse (ADRs) o comprometterne l'efficacia terapeutica. Informa il medico o il farmacista se stai assumento uno o più tra i seguenti medicinali:
Al momento si hanno dati limitati sulla possibile interazione di farmaci con MabThera.
I pazienti che hanno sviluppato anticorpi anti-proteine murine o anti-chimerici (HAMA/HACA) possono avere reazioni allergiche o di ipersensibilità quando vengono trattati con altri anticorpi monoclonali diagnostici o terapeutici.
Esistono anche altri farmaci che hanno dimostrato interazioni con Rituximab, ma la valutazione dei rischi, rispetto al beneficio che consegue al trattamento terapeutico con Rituximab verrà valutato dal tuo medico. Informa pertanto il medico o il farmacista sulla eventuale lista di farmaci che stai assumendo

Triatec HCT


Ramipril appartiene a un gruppo di farmaci chiamati "ACE inibitori" (Inibitori dell'Enzima di Conversione dell'Angiotensina). Esso agisce:
Diminuendo la produzione, da parte del corpo, di sostanze che possono causare un aumento della pressione sanguigna
Rilassando e allargando i suoi vasi sanguigni
Facilitando il suo cuore nel pompare il sangue in circolo nel corpo
Idroclorotiazide appartiene a un gruppo di farmaci chiamati "diuretici tiazidici" o diuretici orali. Esso agisce aumentando la quantità di acqua (urina) che viene prodotta. Questo abbassa la pressione sanguigna.
Triatec HCT è usato per trattare la pressione alta del sangue (ipertensione). I due principi attivi agiscono insieme per abbassare la pressione sanguigna. Essi vengono usati in associazione quando il trattamento con un componente da solo non funziona.
Controindicazioni
NONprenda Triatec HCT:
Se è allergico (ipersensibile) al ramipril, ad altri medicinali ACE inibitori o uno qualsiasi degli altri eccipienti di Triatec HCT (vedere paragrafo 6).
Se è allergico (ipersensibile) a farmaci simili a Triatec HCT (altri ACE inibitori o medicinali derivati della sulfonamide).Segni di una reazione allergica possono essere eruzioni cutanee, difficoltà ad inghiottire o a respirare, gonfiore alle labbra, alla faccia, alla gola o alla lingua
Se ha mai avuto una reazione allergica grave chiamata "angioedema". I segni includono prurito, eruzione cutanea (orticaria), macchie rosse sulle mani, sui piedi e in gola, gonfiore della gola e della lingua, gonfiore attorno agli occhi e delle labbra, difficoltà nel respirare e ad inghiottire
Se è in dialisi o sta facendo qualche altro tipo di filtrazione del sangue. A seconda del macchinario che viene utilizzato, Triatec HCT può non essere adatto per lei
Se ha gravi problemi di fegato.
Se ha livelli anormali di sali (calcio, potassio, sodio) nel sangue.
Se ha problemi renali dovuti a insufficiente apporto di sangue al rene (stenosi dell'arteria renale).
Durante gli ultimi 6 mesi di gravidanza (vedere paragrafo sotto "Gravidanza e allattamento")
Se sta allattando al seno (vedere paragrafo sotto "Gravidanza e allattamento").
Se sta prendendo un medicinale per la pressione del sangue contenente aliskiren e soffre di diabete.
Se sta prendendo un medicinale per la pressione del sangue contenente aliskiren e soffre di problemi ai reni.
Non prenda Triatec HCT se si verifica una delle condizioni sopra descritte. Se non è sicuro, chieda al medico prima di assumere Triatec HCT.
CONTINUA
http://www.my-personaltrainer.it/Foglietti-illustrativi/Triatec_hct.html