Visualizzazioni totali

05/04/13

LA ZEOLITE (liberarsi da tossine e metalli pesanti e altre sostanze dannose)

Articolo tratto dal blog salute olistica sulla zeolite, un prodotto che può essere utile per difendersi dagli effetti nocivi delle radiazioni grazie alla sua azione di neutralizzazione dei radicali liberi. La zeolite aiuta il nostro corpo a liberarsi da tossine e metalli pesanti, ed è quindi utile anche per difendersi dall'aggressione quotidiana delle scie chimiche.


MINERALI VULCANICI E SALUTE: LA ZEOLITE

Dall'incontro di lava e acqua salmastra, giunge un aiuto per proteggere e disintossicare i nostri organi, per ridurre l'ossidazione, chelare i metalli pesanti ed altre sostanze dannose.

Sono le zeoliti: minerali di origine vulcanica che si formano per lo più dall'incontro tra lava incandescente e acqua di mare.
Si presentano come minerali naturali dalla struttura microporosa, costituita da migliaia di piccoli canali in grado di legare rilevanti quantità di tossine e metalli pesanti dannosi alla nostra salute.


Sono le zeoliti: minerali di origine vulcanica che si formano per lo più dall'incontro tra lava incandescente e acqua di mare.
Si presentano come minerali naturali dalla struttura microporosa, costituita da migliaia di piccoli canali in grado di legare rilevanti quantità di tossine e metalli pesanti dannosi alla nostra salute.

Un particolare tipo di zeolite, la clinoptilolite sottoposta ad attivazione, è stata studiata per le sue possibili applicazioni in medicina. Per attivazione si intende normalmente l'applicazione di un procedimento chimico, chimico-fisico o fisico ad un materiale, perchè questo possa reagire più facilmente.

La zeolite clinoptilolite viene sottoposta ad un processo che provoca la collisione delle particelle fra loro, evitando la diretta collisione con le pareti o le pale metalliche dei mulini per evitare che le particelle ottenute vengano inquinate dai metalli presenti.

Le zeolite è altresì tra quegli elementi efficaci per combattere e neutralizzare i radicali liberi, che si formano nell'organismo a causa di inquinamento, polveri sottili, sostanze inquinanti presenti nei cibi, fumo, stress, farmaci etc. I radicali liberi, sono presenti nel nostro organismo che li utilizza come meccanismi di difesa, ma un loro eccesso non solo può provocare malattie ma anche aggravarle, come accade per esempio per: diabete, cancro, patologie cardiovascolari, quelle del tratto gastro-intestinale etc.

Mercurio, piombo, cadmio sono tra i più conosciuti e pericolosi agenti tossici con cui abbiamo a che fare. La la loro presenza nel tratto gastro-intestinale può essere ridotta dalla zeolite clinoptilolite che quindi aiuta l'organismo a detossificarsi e/o evitare che tali sostanze vengano assorbite nei tessuti.

La zeolite clinoptilolite non è tossica per l'organismo e non viene assorbita dal tratto gastro-intestinale. Oltre a salvaguardare l'organismo dai radicali liberi, come detto, essa è in grado, mediante scambio cationico, di legare i metalli pesanti eliminandoli ed è compatibile con altri composti.

Risulta essere cosi una sostanza sia detossificante che antiossidante, oltre che assorbente, che viene eliminta con le feci dopo aver svolto la sua azione nel tratto gastro-intestinale.

Le zeoliti cliptoliniti son perciò utili a sportivi, manager di tutte le età, studenti, coloro che vivono una intensa e stressante attività professionale, anziani, convalescenti, oltre a coloro che sono sottoposti a chemioterapia o hanno alta presenza di metalli pesanti nell'organismo e tutti coloro che soffrono di stress ossidativo. Dunque, tra l'altro un buon aiuto per la prevenzione.
Modo d'uso 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti principali e prima di andare a letto. Zeolite non attivata: Vanno messi tre cucchiani (non di metallo) in un bicchiere d'acqua, lasciar riposare qualche ora (può anche prepararla la sera prima) e bere solo l'acqua in superficie. Poi rimettere l'acqua e usare la polvere rimasta sul fondo per le altre 3 assunzioni della giornata (coprendo il bicchiere con un tovagliolo o un piatto per impedire alla polvere di entrare). Zeolite attivata: un cucchiaino in un bicchiere d'acqua, bere tutto il contenuto.

Zeolite - Integratore Alimentare: www.macrolibrarsi.it/prodotti/__zeolite.php?pn=1184



Fonte: http://scienzamarcia.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento