Visualizzazioni totali

15/04/14

DIRITTO ALLO STUDIO



L'art. 12 della legge 104/92 garantisce il diritto all’educazione ed istruzione per tutte le persone disabili
prescindendo dalle difficoltà di apprendimento e da tutte le altre eventuali difficoltà derivanti dalla
disabilità.

Chi ne ha diritto:
ragazzi con attestazione di handicap ai sensi della legge 104/1992

Cosa fare:
- diagnosi funzionale che individua le caratteristiche e i bisogni degli alunni interessati al processo di
integrazione scolastica rilasciata dalla competente ASL o da specialista abilitato convalidata sempre
dall’ASL.
- richiedere all’atto dell’iscrizione scolastica la riunione del GLH per
- attivare tutti i provvedimenti necessari all’alunno disabile

Leggi in vigore:
- legge 104/1992, contiene i diritti all’educazione - legge delega 53/2003 - definizione delle norme
generali in materia d’istruzione e formazione professionale
- accordi di programma D.Lgs n. 59/04 all. A che garantiscono anche per il disabile l’inserimento nella
scuola
- legge 517/77 prevede un insegnante specializzato (insegnante di sostegno) nelle classi dove è
presente uno studente disabile L'art. 12 della legge 104/92 garantisce il diritto all’educazione ed
istruzione per tutte le persone disabili prescindendo dalle difficoltà di apprendimento e da tutte le
altre eventuali difficoltà derivanti dalla disabilità.

Chi ne ha diritto:
ragazzi con attestazione di handicap ai sensi della legge 104/1992

Cosa fare:
- diagnosi funzionale che individua le caratteristiche e i bisogni degli alunni interessati al processo di
integrazione scolastica rilasciata dalla competente ASL o da sspecialista abilitato convalidata sempre
- dall’ASL.
- richiedere all’atto dell’iscrizione scolastica la riunione del GLH per attivare tutti i provvedimenti
necessari all’alunno disabile
ESENZIONE TASSE SCOLASTICHE

Chi ne ha diritto:
ragazzi con attestazione di handicap ai sensi della legge 104/1992

Quali sono:
il D.P.C.M. ai sensi della legge 2 dicembre 1991 stabilisce l’esonero totale dalla tassa d’iscrizione e dai
contributi universitari per gli studenti con riconosciuta disabilità superiore al 66%.

Cosa fare:
- al momento dell’iscrizione dichiarare il proprio stato di disabilità per poter usufruire dei servizi
dell’ateneo
- se necessario presentare una diagnosi funzionale della propria disabilità, in particolare per gli
ipovedenti, per la predisposizione di un piano d’intervento e l’eventuale nomina di un Tutor.




- - - - - -

ASSEGNO DI STUDIO

Chi ne ha diritto:
ragazzi con attestazione di handicap ai sensi della legge 104/1992

Quali sono:
il D.P.C.M. ai sensi della legge 2 dicembre 1991 stabilisce l’accesso a prestazioni agevolate, a borse di
studio, servizi abitativi per gli studenti con riconosciuta disabilità superiore al 66%.

Nessun commento:

Posta un commento