Visualizzazioni totali

02/03/12

Il Ministro della Salute Balduzzi incontra e ascolta le ragioni dell'Associazione: riteniamo iniziato un dialogo positivo

Ieri pomeriggio, giovedì 1 marzo,  una delegazione della nostra Associazione è stata ricevuta del ministro della Salute Renato Balduzzi, al quale la presidente Gisella Pandolfo aveva inoltrato richiesta a metà dicembre scorso. La nostra delegazione era formata dalla presidente Gisella Pandolfo, dal past president e consigliere nazionale Francesco Tabacco e dai consiglieri nazionali Luigi Dati e Vincenzo Riccitelli.
Il ministro ha potuto dedicarci meno tempo del previsto - cosa di cui si è cortesemente scusato - perché ha dovuto essere presente per una votazione di fiducia del governo, cosa non prevista fino alla mattina stessa di ieri. Con il ministro, era presente il direttore generale dott. Francesco Bevere.
Assieme a noi,  èstata invitata la Siapav (Società italiana di angiologia e patologia vascolare), per la quale erano presenti il past president Giuseppe Maria Andreozzi e l'attuale presidente dott.ssa Adriana Visonà.
Noi abbiamo esposto, sinteticamente ma molto chiaramente, al Ministro le nostre posizioni su CCSVI e SM, supportate da un dossier di materiale e studi sui quali basiamo le nostre convinzioni e le nostre richieste. Il materiale è stato consegnato al Ministro. Andreozzi e Visonà hanno espresso il loro punto di vista di vascolari che operano nel pubblico ed esperti anche di questa tematica.
Il ministro e il direttore generale ci hanno ascoltato con molta attenzione e interesse.
Data la brevità dell'incontro, si è rinviato un approfondimento a ulteriori occasioni, su cui è stata data assicurazione.
Siamo sinceramente fiduciosi che un dialogo costruttivo e franco sia stato intrapreso. Continueremo ad agire per proseguire questo dialogo, e per giungere a risultati che tutelino i malati di CCSVI e SM, e garantiscano loro la terapia indicata dal prof. Paolo Zamboni e la loro presa in carico da parte del Servizio Sanitario Nazionale.
2 marzo 2012
da ccsvi-sm.org

Nessun commento:

Posta un commento