Visualizzazioni totali

26/06/13

Differenza tra vene e arterie


La differenza principale tra arterie e vene consiste nel fatto che le arterie sono piccole e biancastre e hanno origine dai due ventricoli del cuore, mentre le vene si originano dagli atri e sono più grosse e di colore rosso scuro. Hanno compiti decisamente differenti nella circolazione sanguigna.



Le arterie sono i vasi sanguigni che portano il sangue ossigenato dal ventricolo sinistro del cuore verso gli altri organi (es: arteria Aorta) e dal ventricolo destro del cuore conducono il sangue poco ossigenato ai polmoni (es: arterie Polmonari); le più grosse arterie si ramificano in arterie sempre più piccole, fino a costituire i piccoli capillari sanguigni. Rispetto alle vene sono più piccole e biancastre, ma hanno una parete più spessa e sono sottoposte ad una pressione più elevata: questo perché il cuore spinge violentemente il sangue nelle arterie per fargli raggiungere tutto l’organismo. Oltre che resistenti le arterie devono essere anche molto elastiche sia per sopportare la spinta del cuore che per poter redistribuire la stessa spinta al sangue.

Le vene, che fanno parte della circolazione sistemica, sono vasi sanguigni che trasportano sangue carico di anidride carbonica, dalla periferia dell’organismo all’atrio destro del cuore. Nella circolazione polmonare, invece, sono vasi che portano il sangue ossigenato dai polmoni verso l’atrio sinistro del cuore. Le vene hanno una parete più sottile delle arterie e sono di colore rosso scuro; quando sono vuote si presentano flaccide e appiattite. Esse si suddividono in vene superficiali e vene profonde.


Nessun commento:

Posta un commento