Visualizzazioni totali

16/06/13

Emergenza caldo - portarsi sempre una bottiglia di acqua



La persistenza sulla nostre    regioni di un’area di alta pressione di origine africana mantiene le temperature molto al di sopra dei valori medi.

La situazione di disagio per caldo risulta critica per i bambini adulti NON sani e anziani..
In concomitanza dell’ondata di calore si prevedono inoltre valori elevati della concentrazione di Ozono  in modo particolare nelle ore pomeridiane.

Bere serve all'eliminazione delle sostanze di scarto dell'organismo attraverso il sudore e l'urina; allo sviluppo muscolare, dato che il 75% della massa muscolare è costituita da acqua; a conferire forma e rigidità ai tessuti; a mantenere umide le superfici di naso, occhi, orecchie; a favorire la lubrificazione delle articolazioni,  EVITARE ASSOLUTAMENTE  le bibite gassate, queste infatti innalzano la glicemia e provocano una riduzione del senso di fame, ma solo momentaneamente.

La quantità d'acqua al giorno che occorrerebbe bere è compresa tra i 6 e il 10 bicchieri; il consumo d'acqua dovrebbe aumentare se si svolge attività fisica  e se siamo fuori al caldo.


Nessun commento:

Posta un commento