Visualizzazioni totali

13/04/12

L'IMPORTANZA DEL SONNO


Se il vostro problema sta nella difficoltà ad addormentarvi la sera, o nel fatto che dormite in modo discontinuo, o vi svegliate troppo presto, si tratta di un problema serio che non va preso alla leggera.Se dico questo è perché la scienza mi ha insegnato che il sonno è essenziale per il benessere fisico ed emotivo. Non dormire abbastanza puó influire negativamente su tutte le funzioni dell'organismo. La mancanza di sonno puó minare seriamente il funzionamento del sistema immunitario, esponendoci alle infezioni. Puó impedire al cervello di funzionare normalmente, interferendo con la capacità di reggere lo stress, e perció causare ansia. Puó deprimerci e indebolire la nostra capacità di giudizio. Puó renderci decisamente irritabili. In effetti, sono pochi gli aspetti della vita quotidiana che non vengono sconvolti dalla mancanza di sonno. Per capire perché il sonno è importante, è come la melatonina possa migliorarlo, dobbiamo esaminare che cosa sia effettivamente il sonno e perché dormiamo. Il sonno ha due scopi. Il piú ovvio è quello di permettere al corpo di riposare e fare rifornimento d'energia. Mentre dormiamo, molti sistemi organici rallentano la loro attività. La frequenza cardiaca rallenta, e la pressione del sangue diminuisce.Il metabolismo, cioè il processo tramite quale il corpo usa l'energia, ingrana, per cosi dire, una marcia piú bassa, e la temperatura corporea diminuisce. Ció non sinifica peró che, mentre si dorme, nell'organismo non accadano cose importanti; questo ci porta al secondo scopo del sonno. Per quanto sia vero ché, mentre dormiamo, la mente e il corpo, in un certo senso, sono in pausa, in un altro senso essi svolgono un duro lavoro. Poiché durante il sonno pretendiamo dai nostri organi molto di meno di quanto non facciamo quando siamo svegli e attivi, si tratta di un momento in cui le cellule, del nostro organismo possono dedicarsi ad autoripararsi e a moltiplicarsi. Questo lavoro di riparazione è essenziale per mantenere un corpo forte e sano, e se non dormiamo abbastanza l'"officina interna" dell'organismo non è in grado di svolgere il suo compito straordinariamente importante. Perché possiate capire appieno la natura ristoratrice del sonno, vediamo per esempio quello che accade a uno solo dei sistemi organici, quello immunitario, se si passa anche un'unica notte in bianco. Come abbiamo detto in precedenza, nel capitolo sull'immunità, in un esperimento condotto dal dottor Michael Irwin, uno psichiatra del San Diego Veterans Affair Medical Center, ventitrè uomini sani, di età compresa tra i ventidue e sessantuno anni, hanno trascorso quattro notti in un laboratorio specializzato nello studio del sonno. Per le prime due notti vennero lasciati dormire normalmente, ma la terza venne loro impedito di dormire tra le 3 e le 7 del mattino, in quello che è considerato il periodo di sonno piú importante. Il dottor Irwin scopri che il mattino dopo l'attività delle "cellule killer", le cellule immunitarie che combattono le infezioni virali, era diminuita in modo significativo in diciotto uomini, indicando che in seguito a questa privazione di sonno la capacità del loro corpo di contrastare le infezioni era indebolita. Per fortuna il livello delle cellule immunitarie tornó nella norma dopo che i volontari dormirono ininterrottamente per una notte intera. Il dottor Irwin ha dimostrato l'effetto devastante su un singolo sistema del corpo, provocato da una sola notte di sonno perduto. Ora estendete questo effetto a tutti gli altri sistemi, e vedrete che la perdita di sonno puó rappresentare una seria minaccia per la salute, specialmente se si verifica per un periodo di tempo prolungato.
http://www.drpierpaoli.ch/index.php?node=317&lng=1&rif=4b3a7ae730

1 commento:

  1. www.drpierpaoli.ch/index.php?node=317&lng=1&rif=4b3a7ae730

    RispondiElimina