Visualizzazioni totali

23/08/12

Wheelchair Kamikaze: A First-Hand Report – The Importance of Cerebrospi...

Wheelchair Kamikaze: A First-Hand Report – The Importance of Cerebrospi...: Recently, several studies have illuminated the important role that the proper flow of cerebrospinal fluid (CSF) through the brain an...


Un rapporto di prima mano - L'importanza del liquido cerebrospinale (CSF) Portata in MS, e un possibile approccio chiropratica per il trattamento di malattie neurodegenerativeInglese: putamen. Parte dei gangli basali, che ...Recentemente, diversi studi hanno illuminato il ruolo importante che il corretto flusso del liquido cerebrospinale (CSF) attraverso il cervello e sistema nervoso centrale svolge nel mantenimento della salute neurologica, e suggeriscono anche che l'interruzione del flusso liquorale può svolgere un ruolo in una serie di neurodegenerativa malattie, incluso MS. Come CCSVI, che postula che il flusso di sangue attraverso impedito il sistema nervoso centrale svolge un ruolo nello sviluppo della sclerosi multipla, note di ricerca nuovi un ruolo simile per il flusso di liquido cerebrospinale attraverso il CNS.
Liquido cerebrospinale è un liquido trasparente che lambisce il cervello e il midollo spinale, e riempie anche vuoti naturali l'anatomia del cervello, come ad esempio i ventricoli e cisterne (i "vuoti" spazi nel cervello come si è visto sulle immagini MRI). CSF serve a diversi scopi. Il cervello e il midollo spinale sono circondati da CSF, il fluido in effetti tenendo il cervello in uno stato di sospensione in modo che il peso dell'organo viene neutralizzato, mantenendo la parte inferiore del cervello subisca danni a causa del peso totale dei il cervello riguardando giù e premendo contro la parete del cranio. In effetti, il cervello galleggia in una pozza di liquido cerebrospinale, che funge anche da un cuscino da eventuali colpi improvvisi o colpi alla testa. Nei casi in cui tali risultati traumi forze troppo grandi per essere compensato dal CSF, sbattimenti può verificarsi in conseguenza del cervello schiantarsi contro l'osso duro del cranio. Inoltre, e non meno importante, CSF aiuta a purificare il cervello dei prodotti di scarto del metabolismo, e aiuta anche a regolare il flusso di sangue attraverso il sistema nervoso centrale.
La maggior parte dei pazienti con SM hanno familiarità con in base al metodo sempre più popolare e oh così piacevole conosciuta come una puntura lombare, o rachicentesi CSF. La roba che la neuro tira fuori della colonna vertebrale dopo l'incollaggio un picco nella schiena è CSF, che, se analizzato in grado di fornire diversi indicatori utili per diagnosticare la malattia, come ad esempio bande oligoclonali, meglio conosciuto come O-bande. O-bande sono un indicatore di infiammazione e l'attività immunitaria in corso all'interno del sistema nervoso centrale, un ambiente in cui tali attività non sono i benvenuti. La maggior parte dei pazienti affetti da SM (verso l'alto di 90%) sono presenti più O-band, e la combinazione di analisi CSF e lesioni multiple sulle immagini di risonanza magnetica sono componenti importanti per completare una diagnosi di sclerosi multipla.
Un certo numero di studi recentemente pubblicati suggeriscono che un guasto nel flusso naturale di CSF può essere molto dannoso per il sistema nervoso centrale, e può essere una forza trainante per i fattori che culminano nella malattia neurodegenerativa. Uno studio (clicca qui) ha scoperto una serie di percorsi precedentemente sconosciuta che la PSC segue in tutto il sistema nervoso centrale, che fornisce nuove informazioni sulla importanza della CSF negli sforzi del cervello per purificare se stessa di prodotti metabolici potenzialmente tossici rifiuti. Un altro studio, condotto dal dottor Robert Zivadinov e la brava gente a BNAC, che stanno anche facendo ricerche approfondite in CCSVI, ha mostrato che la dinamica del flusso CSF ​​sono alterati nel cervello dei pazienti affetti da SM (clicca qui).
Partendo dal lavoro di chiropratico dottor Michael Flanagan, che ha studiato e scritto molto sul ruolo del flusso del CSF e le malattie neurodegenerative (clicca qui e qui), un altro studio, che ha utilizzato uno speciale dispositivo in posizione diritta RM - nota come risonanza magnetica Fonar - a scansione pazienti con sclerosi multipla, traumi legati alla parte superiore del collo e la parte inferiore del cranio di anomalo flusso di CSF e l'eventuale sviluppo di MS in materie di studio (clicca qui). Questa ricerca, a sua volta, ha portato a un'indagine in corso utilizzando immagini MRI Fonar in combinazione con una tecnica chiropratica specializzato, noto come Atlas Orthogonal, per dimostrare che non solo è CSF flusso anormale in pazienti MS, ma che tale flusso può essere corretto fisicamente manipolare l'osso Atlas, la vertebra cervicale superiore nel midollo spinale. L'osso deve il suo nome a causa del peso della intera testa poggia su di essa, così come, nella mitologia greca, il peso del mondo poggia sulle spalle di Atlante. Questo studio è stato guidato dal dottor Scott chiropratico Rosa e il dottor Raymond Damadian, l'uomo che ha inventato la schiena MRI nel 1970.
Il grafico qui sotto, che si trova presso le informazioni imballato ATLANTOtec sito (clicca qui), illustra bene l'impatto negativo di un osso Atlante disallineato potrebbe avere sui vasi sanguigni e nervi associati al sistema nervoso centrale:

Atlaswirbel

Nella rappresentazione di cui sopra, il punto giallo rappresenta il nervo vago, il punto blu la vena giugulare interna, e il punto rosso l'arteria carotide interna. Come mostra animazione, un osso Atlante disallineato può mettere pressione su tutte e tre queste caratteristiche, che, dalle apparenze, non si potrebbe immaginare potrebbe fare molto bene per il paziente. Chiropratici Atlas ortogonali tentare di mettere l'osso Atlas in allineamento con tecniche speciali originati da Sweat dottor Roy, che vengono insegnate al sudore Institute di Atlanta, Georgia (clicca qui). Il ortogonale Atlas (AO) tecnica utilizza una leggera pressione applicata all'osso mastoideo (dietro l'orecchio) per riallineare l'osso Atlas, utilizzando una tabella specializzata e uno strumento AO attentamente calibrato alle esigenze di ogni paziente.
Dal gennaio 2012, ho preso parte allo studio in corso condotto dal dottor Rosa e il dottor Damadian, una delle decine di pazienti che hanno partecipato allo studio. Il mio coinvolgimento è iniziato con un viaggio fino a Albany, New York, lo scorso gennaio, in cui è stato scansionato io in un montante Fonar risonanza magnetica che è stato dotato di una bobina prototipo sviluppato specificamente per monitorare il flusso del liquido cerebrospinale di Dottore Damadian, e che ha anche utilizzato un software di proprietà di dirigere la scansione. Dopo la mia scansione iniziale, mi è stato dato un trattamento AO, e poi nuovamente scansionati. Infatti, le differenze tra le due scansioni erano piuttosto drammatico. Nella mia analisi pre-trattamento, il flusso di CSF è stato interrotto e sembrava raddoppiare indietro e jet contro la mia colonna vertebrale direttamente nel punto in cui si trova la mia una lesione grande. Dopo il trattamento AO, la scansione ha mostrato un flusso molto più normale di CSF, risultante in una maggiore quantità di fluido distaccante mio cervello dalla mia base del cranio, e un flusso più costante di tutta CSF miei CNS.
E 'importante notare che il dottor Rosa sta usando la sua derivazione propria sviluppato con attenzione l'originale tecnica di terapia Atlas Orthogonal, utilizzando Fonar imaging RM per calcolare i parametri molto specifici e angoli per il trattamento (noto come "vettori"). Pertanto, il suo approccio differisce da quella effettuata da professionisti AO altri, tanto che è in attesa di brevetto.
Ho ricevuto settimanale di follow-up il trattamento qui a New York City dal dottor Scott Bender, che sta lavorando a stretto contatto con il dottor Rosa sullo studio, ed è stato addestrato dal dottor Rosa su queste tecniche specifiche. Questo non vuol dire che le tecniche praticate dai chiropratici AO altri non siano potenzialmente utili, ma la metodologia precisa il dottor Rosa usa è, in questo momento, unico nel suo genere. Se i risultati dello studio è tale da giustificarlo, Medico Rosa prevede di formare molti praticanti aggiuntivi nel suo approccio, ma fino a quel momento le tecniche esatte utilizzate in questo studio sono generalmente disponibili ad eccezione di pochi praticanti che sono già stati formati sotto la guida di dottore di Rosa.
Sebbene lo studio medico Rosa è ancora in corso, i primi risultati sembrano essere promettenti. Alcuni pazienti riportano miglioramenti sintomatici, ma è ancora troppo presto per trarre conclusioni. La mia esperienza è così, non lontano avuto successo, in quanto non ho (ancora) tratto vantaggio dal trattamento. Io sono un pessimo esempio per giudicare, però, dato che la mia condizione è estremamente atipico, e, come ho scritto in precedenza (clicca qui), ha sfidato tutti gli sforzi alla diagnosi definitiva. Inoltre, il mio corpo sembra avere problemi a tenere la regolazione AO. Alcuni pazienti riferiscono rimanere in allineamento per molte settimane dopo la regolazione, io sono generalmente fuori di regolazione per il momento torno per la mia visita settimanale al dottor Bender.
Anche se provocatoria, i risultati e le ipotesi del dottor Rosa e soci sono sicuri di essere controverso, per molte delle stesse ragioni che la CCSVI hanno scosso le cose. Entrambe le teorie volano di fronte alla tradizionale dogma SM, e di offrire spiegazioni per la malattia neurodegenerativa che differiscono notevolmente da quelle proposte dal neurologia mainstream. La sclerosi multipla è nulla se non è complicato, e la sua patogenesi è quasi certamente multifattoriale. E 'dubbio che una qualsiasi teoria si rivelerà essere la chiave per risolvere l'intero puzzle MS, ma, data la giusta attenzione, alcuni di questi "radicali" teorie possono avere il potenziale per sbloccare alcuni dei misteri che si svolgono da MS, anche se farlo tangenzialmente. Indagini per la teoria tradizionale autoimmune devono ancora offrire qualcosa che si avvicini una cura, e l'esplorazione di teorie alternative, fatto in modo responsabile, non può che giovare pazienti come ricercatori ampliare i propri orizzonti e di iniziare a comprendere la SM non è strettamente una malattia immunitaria modulata confinata al SNC , ma con una condizione ancora da capire i meccanismi degenerativi con implicazioni sistemiche pure.
Come sempre, la speranza è all'orizzonte, e la pazienza è la chiave. Purtroppo, per quelli di noi che soffrono di una malattia progressivamente invalidante, la pazienza ha un prezzo molto alto

Nessun commento:

Posta un commento