Visualizzazioni totali

23/08/12

THE CERVICAL CORD IN MULTIPLE SCLEROSIS OPPENHEIMER 2008 Neuropathology and Applied Neurobiology Wiley Online Library

THE CERVICAL CORD IN MULTIPLE SCLEROSIS OPPENHEIMER 2008 Neuropathology and Applied Neurobiology Wiley Online Library
IL CAVO DI CERVICALE IN SCLEROSI MULTIPLA OPPENHEIMER 2008 Neuropatologia e Neurobiologia Applicata Wiley Online Library





THE CERVICAL CORD IN MULTIPLE SCLEROSIS

    D. R. OPPENHEIMER

Article first published online: 12 MAY 2008

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
Il midollo spinale sono stati esaminati in diciotto casi di sclerosi multipla, con particolare attenzione all'allargamento cervicale. Si è trovato che (1) le lesioni del midollo cervicale sono circa due volte più comune a livelli inferiori, (2) in questa regione vi è una preponderanza notevole di ventaglio lesioni nelle colonne laterali. Si sostiene che entrambi questi risultati sono spiegabili sulla teoria che le sollecitazioni meccaniche svolgere un ruolo nel determinare la sede delle lesioni; che tali sollecitazioni sono comunemente trasmesse al cavo tramite legamenti denticolati durante la flessione della colonna vertebrale, e che molte delle lesioni sono attribuibili a perdite vascolari a causa di tensione nei legamenti denticolati. Si è concluso che nei pazienti con sclerosi collo flessione multipla è pericoloso, soprattutto nei casi in cui segno di Lhermitte è verificato.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

The spinal cords were examined in eighteen cases of multiple sclerosis, with special attention to the cervical enlargement. It was found that (1) lesions in the cervical cord are about twice as common as at lower levels, (2) in this region there is a striking preponderance of fan-shaped lesions in the lateral columns. It is argued that both these findings are explicable on the theory that mechanical stresses play a part in determining the site of lesions; that such stresses are commonly transmitted to the cord via the denticulate ligaments during flexion of the spine; and that many of the lesions are attributable to vascular leakages due to tension in the denticulate ligaments. It is concluded that in patients with multiple sclerosis neck flexion is dangerous–especially in cases where Lhermitte's sign has occurred.

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2990.1978.tb00555.x/abstract

Nessun commento:

Posta un commento