Visualizzazioni totali

06/07/12

Botox


Gli effetti del botox nel trattamento degli spasmi muscolari.

Uno studio del Royal Melbourne Hospital, pubblicato sulla rivista Neurolgoy, ha presentato i dati sull'efficacia dell'utilizzo del Botox per contrastare i tremori nei malati di sclerosi multipla.
Il botox è una tossina derivata dal germe clostridium botulinum ed ha effetti di rilassamento muscolare, per questo già da diversi anni viene usato in cosmetica nei trattamenti anti-età.
Recentemente, poi, si è scoperto che può avere delle utilità anche in campo medico, soprattutto nel trattamento della rigidità.
I neurologi hanno sperimentato il botox su 23 pazienti affetti da sclerosi multipla e si è registrata una diminuzione dei tremori del 40%. Miglioramenti visibili sono incorsi nello scrivere e nel disegnare, oltre che nel compiere le azioni quotidiane più comuni.
Inizialmente, si era progettato di iniettare il botox ogni 3-4 mesi ma poi si è notato che in diversi pazienti l'effeto si protrae fino ai 6 mesi. Naturalmente, dosaggio e tempistica dello stesso devono essere valutati dal neurologo caso per caso.
Il principale evento avverso registrato nella somministrazione del botox è stata la debolezza muscolare, che ad ogni modo scompare entro due settimane dalla terapia. Scartate eventuali tossicità o altri effetti collaterali importanti.

Nessun commento:

Posta un commento